Punteggio minimo per superare il test di Medicina

Punteggio minimo per superare il test di Medicina e Chirurgia

Analisi della graduatoria e punteggio minimo per superare il test di Medicina e Chirurgia

I primi giorni di ottobre, il MIUR pubblica la graduatoria nazionale, pertanto ciascun candidato potrà visionare il proprio risultato, nonché lo status di appartenenza (assegnato, prenotato, in attesa, fine posti). Vi mostriamo, una breve panoramica della situazione attuale, cercando di porre l’attenzione sul punteggio minimo per superare il test di Medicina nell’anno corrente. Partiamo, dalla comparazione esistente, per quanto concerne il numero di posti a disposizione negli ultimi anni per il corso di laurea in Medicina:

  • 9666 nel 2018
  • 11147 nel 2019

La scelta dell’ateneo è uno dei punti più delicati per le future matricole e dunque deve essere ragionata tenendo conto di diversi fattori personali e non. I quesiti più frequenti che ci sono stati posti riguardano:

Qual è il punteggio minimo per superare il test di Medicina?

Quali atenei conviene inserire come preferenze?

Per avere le risposte a queste domande è necessario analizzare i dati della graduatoria pubblicati dal MIUR, e ragionare sulle diverse opportunità. Ci si può rendere conto tramite l’elaborazione di questi dati, che il punteggio minimo per superare il concorso cambia di anno in anno in funzione della difficoltà della prova e cambia in base all’ateneo.
Quello che nel tempo tende a rimanere pressoché costante è l’ordine degli atenei in base al punteggio minimo d’ammissione; è quindi necessario usufruire di tutte le informazioni a disposizione per ponderare in modo sapiente le proprie scelte.

Punteggio minimo per superare il test di Medicina

Nella tabella sottostante sono indicati i punteggi minimi per superare il test di Medicina senza tenere conto degli scorrimenti successivi alla pubblicazione della prima graduatoria.

Ateneo Graduatoria 2019 Graduatoria 2018
Bicocca 56,1 54,9
Milano 51,8 51,3
Pavia 51,8 51,4
Bologna 51,1 51,4
Padova 50,9 50,7
Verona 49,9 50,2
Modena e Reggio Emilia 49,6 49,7
Brescia 48,5 48
Varese 47,8 46,8
Torino 46,7 47,7
Piemonte Orientale 46,2 46,5
Udine 45,8 47
Trieste 45,6 46,4
Parma 45,5 46,5
Firenze 45,3 46,8
Genova 44,8 45,8
Pisa 44,8 46,3
Bari 44,4 44,3
Catania 44,2 45,4
Napoli “Federico II” 44,2 46,8
Ferrara 44,1 47,7
Roma Sapienza Policlinico 44 45,5
Politecnica delle Marche 44 45,8
Salerno 44 45,9
Siena 43,9 45,4
Perugia 43,3 45
Roma Sapienza S. Andrea 43,2 44,6
Roma Sapienza Polo Pontino 42,8 44,3
Roma “Tor Vergata” 42,7 44,2
Chietti-Pescara 42,6 43,7
Foggia 42,5 43,9
L’Aquila 42,3 43,6
Palermo 42,1 44,7
Molise 41,9 43,5
Sassari 41,9 43,5
Cagliari 41,8 43,5
Napoli Vanvitelli 41,7 43,6
Catanzaro 41,5 43,2
Messina 41,4 43,4

NOTA BENE:

I dati che si trovano in questa pagina sono stati pubblicati dal MIUR e estrapolate e elaborate da Dotto. Questa analisi, realizzato dalla nostra redazione, non è ufficiale ma può essere consultata con attendibilità. Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare il sito ufficiale del MIUR e il nostro blog.

Compila il form per avere maggiori informazioni