ORIENTAMENTO 2024

Studiare Medicina Veterinaria

In Italia per esercitare la professione di veterinario è necessario avere conseguito la Laurea Magistrale in Medicina Veterinaria. La durata del corso di laurea è di cinque anni, durante i quali si devono ottenere 300 CFU, di cui gli ultimi 30 ottenuti con lo svolgimento di un tirocinio formativo. Il corso di Laurea è a numero chiuso, dunque per potersi immatricolare e studiare Medicina Veterinaria è necessario superare un test di ammissione, contenente quesiti di Cultura Generale, Logica, Biologia, Chimica, Fisica e Matematica.

IL PERCORSO DI STUDI UNIVERSITARI

Studiare Medicina Veterinaria è un percorso lungo con diversi passaggi da affrontare durante la carriera universitaria. A seguito della conclusione degli esami universitari lo studente svolge un tirocinio presso strutture convenzionate o all’interno dell’Università. La laurea in Medicina Veterinaria si ultima con la discussione della prova finale di fronte alla commissione formata da docenti universitari. Con il conseguimento della laurea, e dopo il superamento dell’esame di stato, si procede all’iscrizione presso l’Albo provinciale dei Medici Veterinari.

SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE

I laureati in Medicina Veterinaria possono accedere sia alle Scuole di Specializzazione che eroga l’ateneo, sia alle Scuole di Specializzazione Europee. La durata delle specializzazioni varia dai 2 ai 5 anni a seconda del tipo di corso scelto, al termine del quale viene rilasciato un diploma di specializzazione con l’acquisizione di un numero di crediti compreso tra 120 e 300.
Infine, per essere ammessi alle scuole di specializzazione, si deve superare un esame di ammissione. Il candidato deve dimostrare, tramite una prova scritta e una orale, una ottima cultura generale dell’area di specializzazione.

DOVE STUDIARE

La scelta dell’università è una scelta molto importante, non sono solo i fattori pratici ad essere in gioco, come la ricerca del lavoro, ma si deve pensare anche alla ricerca della felicità.
Il Centro Studi Investimenti Sociali (CENSIS) che elabora e studia da anni la qualità formativa delle università italiane, statali e quelle private, prende in considerazione diversi fattori sulla qualità universitaria. Di seguito riportiamo i dati per Medicina Veterinaria.

POSIZIONE ATENEO PUNTEGGIO GENERALE PROGRESSIONE DI CARRIERA RAPPORTI INTERNAZIONALI
01 Perugia 103,0 96,0 110,0
02 Bologna 100,0 97,0 103,0
03 Pisa 97,5 89,0 106,0
04 Padova 97,0 110,0 84,0
05 Sassari 94,5 81,0 108,0
06 Camerino 93,0 81,0 105,0
07 Parma 90,0 102,0 78,0
08 Milano 86,5 87,0 86,0
09 Messina 86,0 80,0 92,0
10 Teramo 84,5 72,0 97,0
11 Torino 81,0 78,0 84,0
12 Napoli Federico II 74,5 70,0 79,0
13 Bari 66,0 66,1 66,0

COMPILA IL FORM PER AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI


2024 © CPT EDUCATION S.R.L. | VIA PASTRENGO, 1/BIS, 10128 TORINO TO | PI/CF 10469340011 | REA 1135730