ACIDO-BASE

Vi sono varie teorie che definiscono gli acidi e le basi. In questa sezione faremo un breve percorso storico dei vari avvicendamenti che hanno poi portato alla definizione conclusiva di acido-base.

ACIDO BASE SECONDO LA TEORIA DI ARRHENIUS

Un acido è una specie chimica che in soluzione acquosa si dissocia liberando ioni H+. Una base è una specie chimica che in soluzione acquosa si dissocia liberando ioni OH. Questa è la definizione che da Arrhenius su AcidoBase. Questa teoria ha però il difetto di contemplare unicamente soluzioni acquose e basi idrossidiche, non ha quindi validità generale.

LA TEORIA DI BRØNSTED-LOWRY

Un acido è una specie chimica che in soluzione cede ioni H+, mentre una base è una specie chimica che in soluzione accetta ioni H+. Le reazioni sono quindi uno scambio di ioni H+, ovvero reazioni di protonazione/deprotonazione.

L’equilibrio acido/base di Brønsted è quindi un doppio sistema coniugato, dove acido e base sono presenti sempre in coppia: l’acido libera ioni H+ e la base li accetta; cedendo ioni H+ l’acido diviene una base coniugata, in quanto può ora accettare ioni H+ e riformare l’acido di partenza; acquisendo ioni H+ la base diviene invece un acido coniugato, in quanto può ora cedere ioni H+ e riformare la base di partenza. Se una specie chimica può comportarsi sia da acido che da base (ovvero si comporta da base con gli acidi e da acido con le basi) è detta anfotera.

LA TEORIA DI LEWIS

Un acido è una specie chimica con un orbitale vuoto disponibile, mentre una base è una specie chimica con un doppietto di elettroni non-condiviso, che può donare all’acido per colmarne la lacuna elettronica.

ACIDO-BASE E LA MISURA DELLA FORZA

Non è possibile definire la forza di un acido o una base (ovvero la capacità di cedere/acquisire ioni H+) in senso assoluto, ma solo per comparazione. Nelle soluzioni acquose il miglior mezzo di paragone è l’acqua. Più l’equilibrio è spostato verso destra, cioè verso la forma dissociata, più l’acido (o la base) è forte: ovvero, più è grande il valore della costante di equilibrio, più l’acido (o la base) è forte.

ACIDI E BASI DEBOLI

Sono detti acidi e basi deboli, quelli che in soluzione non sono completamente dissociati, ma è invece presente un equilibrio di dissociazione; sono pertanto elettroliti deboli. Sono invece detti acidi e basi forti quelli che in soluzione sono completamente dissociati al 100%, ovvero l’equilibrio è completamente spostato a destra; sono quindi elettroliti forti. Acidi e basi forti hanno quindi una costante di equilibrio che, se espressa, tenderebbe a infinito.
Per scoprire di più sull’argomento partecipa ai nostri corsi di preparazione ai test di ammissione.


PERCHÈ SCEGLIERE I NOSTRI CORSI?


Tutti i nostri percorsi sono pensati e costruiti per fornire ai nostri studenti le competenze per affrontare il test di ammissione a medicina-odontoitria-veterinaria. I pilastri su cui si fonda la nostra didattica sono: Aule composte da 15 studenti per sezione, tale scelta è per fornire una didattica di qualità altamente proporzionata. Docenti posseggono titolo di laurea, avendo conseguito un percorso di studi completo nella materia di cui sono titolari. Selezione dei quiz su cui facciamo esercitare i nostri studenti, in fase di simulazioni, sono attentamente selezionati e calibrati.

Vuoi avere maggiori informazioni per conoscere in modo dettagliato il nostro metodo, compila ed inoltraci la tua richiesta!

2024 © CPT EDUCATION S.R.L. | VIA PASTRENGO, 1/BIS, 10128 TORINO TO | PI/CF 10469340011 | REA 1135730